Anteo Palazzo del Cinema – Milano, 2016

Locale di pubblico spettacolo – Riconversione di palazzo storico
 
 
 
 

L’intervento è consistito nella ristrutturazione e adeguamento degli spazi del cinema Anteo, del Comando di Polizia Locale e degli uffici ad essa legati conseguente la nuova suddivisione dell’immobile comunale in via Milazzo 9 / piazza XXV aprile 8
Con la nuova configurazione gli spazi che erano utilizzati dalla Civica Scuola Media Manzoni sono stati ridistribuiti al cinema multisala e al Comando di Polizia Locale.

Per quanto riguarda la parte assegnata al Comando di Polizia Locale si è intervenuti con un adeguamento dei nuovi locali annessi e di alcuni pre-esistenti, nonché di alcuni collegamenti verticali
La porzione del complesso assegnata ad Anteo ha visto all’esterno la realizzazione di una pensilina a protezione dell’ingresso principale che guida l’occhio dell’utente verso i locali del cinema, l’atrio di ingresso è divenuto quasi uno spazio esterno coperto e quattro finestre su via Milazzo sono state trasformate in altrettante porte di accesso all’edificio.
Lungo via Milazzo è stato inoltre realizzato un bow-window costituito da struttura metallica e vetro; il disegno ha ripreso la facciata esistente: il vetro è trasparente in corrispondenza delle aperture esistenti incorniciate da una lamiera disegnata come le cornici di pietra esistenti, e traslucido nelle altre porzioni del serramento.
Nella parte centrale la chiusura in vetro e metallo trova proseguimento nel dehor del caffè letterario
La pensilina protegge la scala. La passerella fornisce un’immagine nuova all’intervento, proprio in corrispondenza dell’ingresso,
integrando il dehor del caffè letterario
E’ stata rivista la distribuzione all’interno dell’edificio con l’installazione di due nuovi ascensori che garantiscono l’accesso a tutti i piani. Per soddisfare i requisiti di sicurezza sono state installate cinque scale di sicurezza metalliche.
Lo spazio ristorante al piano terra è stato ampliato con un locale birreria al piano seminterrato da cui si accede ad un raccolto cortile interno piantumato, delimitato dal contiguo complesso di S. Maria Incoronata (risalente alla metà del XV secolo)
Il secondo piano è stato completamente riconfigurato, sostituendo gli uffici della Polizia Locale con i nuovi uffici per il personale del cinema Anteo oltre a due salette dedicate: la sala on demand (dove poter rivedere privatamente i film) e la prima sala ristorante in Italia (in cui poter consumare un pasto durante la proiezione del film, comodamente seduto in poltrona)
Al terzo piano si è ricavata l’ampia sala Astra (con sistema audio ATMOS) due sale lettura, la saletta corsi e la nursery.

Complessivamente il Palazzo del Cinema presenta:
9 sale cinematografiche tradizionali, 1 sala cine-ristorante, 1 ristorante con cortile, 1 caffè letterario, 2 sale lettura, 1 sala corsi, la nursery

Foto di Fabrizio Zambelli & Ludovico Fossà