Co-housing – Vignale Monferrato Allessandria, 2008

Edilizia residenziale privata – Riconversione di edificio rurale

con Arch. Maria Chiara Casolo e Arch. Marco Prusicki

Sull’impianto di un piccolo complesso di tre villette a schiera non completato nel Monferrato, il progetto ha realizzato un complesso di co-housing per 6 nuclei familiari.
A guidare la progettazione è stata l’esigenza di rielaborare le volumetrie esistenti, scansite da abitazioni su due piani fuori terra, portico e autorimessa monopiano; riprendendo lo schema morfologico classico nei complessi agricoli per le case in linea dei braccianti.
La scelta dei materiali ha preso spunto dalle tradizioni cromatiche monferrine, mattoni rossi intervallati a blocchi di tufo, aggiornate con l’uso di prodotti economici ed industriali, paramano e blocchi splittati in cemento.
I corpi a due piani sono stati sottolineati da ampi portici che sostengono terrazze accessibili dal primo piano.
Nel complesso, con le stesse caratteristiche costruttive e cromatiche, sono stati realizzati volumi di servizio ed accessori, nonchè una piccola piscina.